Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo stato pubblicato il 12 maggio 2013 alle ore 08:21.

My24

di Luca Figini
Dopo una lunga attesa, verso la fine del 2012 sono state attivate le reti Lte. A sei mesi dal lancio, si pu dire che la loro presenza sia ancora tutto sommato in sordina. Non c' stato quel gran clamore che avvenuto con il passaggio dal Gsm all'internet in modalit broadband. Forse perch sono passati diversi anni, alla navigazione in velocit sui dispositivi mobili ci siamo ormai assuefatti e il 4G stato relegato a un ruolo di evoluzione pi che di rivoluzione. A questo si aggiunga che la copertura in Italia ancora limitata: si riduce a meno di cento citt in tutto tra Telecom Italia, Vodafone e 3 Italia; Wind ha appena annunciato un accordo con Huawei per realizzare l'infrastruttura. Dunque, un incremento di velocit che, come percezione, non cambia la vita (almeno finch non si prova, come vedremo poi) e una diffusione limitata a cui si aggiungono tariffe poco invitanti.
Il 4G , al momento, fornito come opzione: in molti casi bisogna cambiare la Sim e per attivare il servizio bisogna aggiungere alla tradizionale bolletta un costo fisso che va da 1 euro a oltre 10 euro (Tim e Vodafone). Magari non ci si accorge nel sottoscrivere un contratto telefonico legato allo smartphone di tipo "all inclusive". E poi ancora per qualche tempo i gestori non chiedono il sovrapprezzo per usare l'Lte. Per questo vi consigliamo di testare il 4G perch la nuova rete cellulare ha molto da offrire, in modo particolare a chi fa un utilizzo intenso di internet. Eseguendo i test con vari modelli Lte in zona Sempione a Milano e misurando le velocit con le app di Speedtest.net abbiamo rilevato velocit effettive di navigazione tra 17 e 22 Mbps in download e tra 7 e 11 Mbps in upload. Mediamente il doppio di quelle ottenibili con uno smartphone 3G; a fare la differenza la bassa latenza, perch si percepisce come l'accesso alle risorse online avvenga in tempo molto pi rapido rispetto all'Umts/Hspa.
Si apprezza nell'utilizzo di social network, chat, mail, applicazioni che necessitano di una costante connessione al web, funzioni di condivisione, servizi cloud e strumenti di produttivit. Insomma, il 4G velocizza gran parte degli utilizzi oggi possibili con smartphone e tablet, soprattutto quando si esegue lo streaming di contenuti audio e video. Vale la pena di provarlo, almeno finch quasi gratis, soprattutto in abbinamento ai numerosi modelli gi compatibili con il nuovo standard che promette velocit nominali di 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload. L'iPhone 5 stato il primo ad arrivare in Italia con supporto per il 4G. Tuttavia l'offerta da settembre si ampliata.
Interessanti in modo particolare le versioni Lte dei "classici" di Samsung (senza dimenticare il top di gamma Galaxy S4): citiamo il Note II Lte, che abbina alle doti di un potente smartphone Android le funzioni della S-Pen per scrivere e operare a mano libera sui documenti. In questa veste "velocizzata" per la navigazione in internet garantisce prestazioni complessive ancora migliori rispetto all'edizione classica.
Chi non vuole rinunciare al BlackBerry ma in veste totalmente nuova e touch pu scegliere lo Z10, con connettivit Lte. In tandem con l'aggiornamento alla release 10.1 del sistema operativo offre un'esperienza di utilizzo migliore rispetto a quanto offerto finora, per via di alcuni perfezionamenti ai men e per l'autonomia che finalmente migliorata. L'Lte in questo caso rende pressoch istantanea la gestione della posta elettronica e degli allegati.
Sempre nella fascia tra 600 e 700 euro finora considerata citiamo l'Htc One, anche questo oggetto di un recente aggiornamento. Nelle nostre prove ha ottenuto la migliore velocit con Speedtest.net: l'hardware potente e la velocit del 4G lo rendono uno degli Android pi interessanti, anche dal punto di vista della qualit complessiva. Infine, interessante anche l'Xperia Z di Sony, votato al multimedia che dall'Lte trae beneficio in modo particolare nell'accesso ai contenuti audio e video in streaming, accessibili per esempio con Music e Video Unlimited.
RIPRODUZIONE RISERVATA
LG Optimus G
Uno dei migliori Androidphone in commercio.
Giudizio.
La qualit costruttiva eccellente,
con le lastre di vetro racchiuse in una scocca di metallo. Il display il punto di forza: 4,7" brillante e definito.
Connettivit .
Non mancano connettivit Lte, processore quad core e fotocamera
da 13 Mpixel.
Prezzo: 599 euro.

Samsung Galaxy Express
Lo smartphone Lte pi equilibrato per prestazioni e prezzo
Giudizio.
L'hardware collaudato: processore dual core a 1,2 GHz, display da 4,5" e fotocamera da 5 Mpixel.
La particolarit.
Animato da Android 4.1
ha interfaccia e funzioni derivate dai modelli top di gamma della serie Galaxy.
Prezzo: 489 euro
Nokia Lumia 820
Windows Phone 8 si fa trendy
Particolarit.
Scocca colorata che, una volta aperta, consente l'accesso alla batteria e agli slot microSD e micro Sim. Il touchscreen Amoled da 4,3" assicura neri profondi, mentre la fotocamera assicura scatti di buona qualit.
Connettivit.
L'Lte si abbina ai numerosi servizi di condivisione e della serie Here esclusivi di Nokia.
Prezzo: 399 euro

Shopping24

Dai nostri archivi