Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 28 gennaio 2013 alle ore 12:12.

My24

PARMA - E' il giorno cruciale per Parmalat, nella guerra tra piccoli soci e Lactalis, il colosso francese proprietario dell'azienda di Collecchio. Tocca al presidente, il super-manager Franco Tato' (ex numero uno di Fininvest, Rcs e dell'Enel), parlare davanti al giudice.

Nodo del contendere: la controversa e criticata operazione Lag, societa' alimentare americana, anch'essa di Lactalis, comprata da Parmalat dal suo stesso azionista al prezzo di oltre 900 milioni di dollari. Acquisizione che ha fatto insorgere i piccoli soci e il fondo Amber che gridano allo "scippo" della cassa di Parmalat e hanno fatto causa al Tribunale Civile. Nel frattempo e' partita anche un'indagine penale, con il pm che sospetta il reato di appropriazione indebita.

Alle 9.30, con una mezz'ora di ritardo rispetto al previsto e sotto una fitta neve che da stamattina cade sulla citta' emiliana, Tato' e' arrivato in aula, per essere sentito dal presidente Roberto Piscopo, nell'ambito della causa civile. Oltre a Tato', presenti i legali del cda, dello Studio D'Urso Gatti Bianchi (l'avvocato Gatti siede anche nel cda di Parmalat). Presente all'udienza anche la Procura come supervisore.

Commenta la notizia

Listino azionario italia

301 Moved Permanently

Moved Permanently

The document has moved here.

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi